Otorinolaringoiatria

Conosci i medici di: Via Toscana 30/1.

Funziona presso l’AIED un servizio di otorinolaringoiatria.

L’orecchio svolge due distinte funzioni: quella uditiva e quella di mantenimento dell’equilibrio (funzione vestibolare).

A ciascuno di noi può capitare una diminuzione della percezione uditiva (calo di udito).
Le cause di tale disturbo possono essere molteplici.

Può trattarsi, infatti, della presenza di un corpo estraneo nel condotto uditivo esterno, quale un semplice tappo di cerume. In questo caso, il tappo va eliminato mediante lavaggio auricolare, previa instillazione di gocce che ne favoriscano l’estrazione.

Un’altra possibile e frequente causa della diminuizione della percezione uditiva è rappresentata dalla sensazione di “orecchio chiuso”, detto ovattamento auricolare, che in molti casi trova origine in una disfunzione tubarica, la quale necessita di un preciso trattamento. In altri casi può trattarsi di alterazioni delle strutture che hanno la funzione di trasportare il suono.

Le alterazioni possono essere localizzate anche a livello della membrana timpanica, della catena ossiculare ed a livello delle vie nervose o cerebrali.

In tale ipotesi è bene eseguire una visita otorinolaringoiatrica, unita ad un esame dell’udito mediante audiometria tonale per ottenere una diagnosi esatta, ed intraprendere così una terapia idonea.

Inoltre, in presenza di disturbi dell’equilibrio, che possono andare da una semplice sensazione di sbandamento o insicurezza nei movimenti, fino ad una vertigine conclamata, è bene sottoporsi ad un esame dell’apparato vestibolare per verificarne l’integrità.

È opportuno, inoltre, sottoporsi a visita specialistica in tutte le manifestazioni con sintomatologia dolorosa a carico dell’orecchio.

Malattie del naso
In presenza di difficoltà alla normale respirazione nasale, oppure in presenza di secrezione o di dolore al naso ed alla regione nasale, è bene sottoporsi a visita per controllare l’integrità delle strutture interne ed effettuare una diagnosi che possa riportare la situazione alla normalità.
Spesso, infatti, è presente una ipertrofia dei turbinati che impedisce la fisiologica respirazione e causa notevoli fastidi alla qualità della vita della persona e altera la normale filtrazione e umidificazione dell’aria respirata.
Bisogna, inoltre, tenere presente che molti dei casi di disfunzionalità sono dovuti a problemi di allergia, e che quindi vanno trattati con specifiche ed appropriate terapie.

Malattie della faringe e della laringe
In caso di episodi di bruciore o dolore del cavo faringeo (gola) è bene sottoporsi a visita per controllare lo stato delle tonsille e delle strutture limitrofe.
Molto frequenti, infatti, sono le infiammazioni a carico delle tonsille, sia nei bambini che negli adulti.
Tali infiammazioni vanno ben curate al fine di prevenire una loro possibile cronicizzazione.
Anche in presenza di disturbi della voce, quali alterazioni del timbro ovvero cambiamenti di tonoo difficoltà ad emettere il suono stesso, in presenza o meno di dolore, è bene sottoporsi ad esame laringoscopico, che evidenzierà la normale struttura o meno delle corde vocali e delle strutture anatomiche vicine.

SERVIZI OFFERTI DALLA SEDE IN VIA TOSCANA 30/1 IN AMBITO DI OTORINOLARINGOIATRIA

  • VISITE OTORINOLARINGOIATRICHE
SCARICA IL  DEPLIANT IN PDF

- Servizio di Otorinolaringoiatria