SOSTIENICI

Testimonial

Vi presentiamo i testimonial d’eccezione dell’evento
#NoViolenza #Donne – idee per fermare la violenza


Anonima Armonisti
Anonima Armonisti: nata nell’estate 2003, è un complesso vocale a cappella, che si basa cioè sul canto armonizzato a più voci, totalmente privo di accompagnamento strumentale.
Il gruppo, composto da sei cantanti e da un beatboxer ha all’attivo due album, Anonima Armonisti (2009) e Poeoeing! (2012), e centinaia di concerti in giro per l’Italia.
Dal 2004, infatti, l’Anonima Armonisti si esibisce sui palchi dei maggiori live club e teatri d’Italia, come il Big Mama e il Brancaccio, e partecipa ad eventi di portata nazionale e internazionale come la Mostra del Cinema di Venezia. Tante anche le partecipazioni televisive e radiofoniche.
Dal 2010 ha ideato e prodotto il VokalFest, raduno della musica corale giovanile.
A caratterizzare il gruppo è la sorprendente eterogeneità dell’ispirazione dei singoli elementi unita ad un repertorio improntato esclusivamente alla creazione di arrangiamenti originali.
I live dell’Anonima Armonisti, carichi di spirito goliardico, ironico e irriverente, inseriscono l’esecuzione musicale in una vera e propria performance di intrattenimento, rendendo i concerti un’esperienza ogni volta originale e coinvolgente.
SITOFACEBOOK YOUTUBETWITTERFLICKR

Giovanna Nina Palmieri
Giovanna Nina Palmieri: Abruzzese, anzi Marsicana, come ama sottolineare è giornalista professionista, autrice e conduttrice tv. Durante gli studi universitari collabora con diverse testate giornalistiche e radiofoniche. Arriva alla tv grazie a uno stage, seguito da una piccola collaborazione, presso la redazione di BluNotte Misteri Italiani che è un po’ anche la realizzazione di un sogno: dice sempre, ancora oggi, che da grande avrebbe voluto essere Carlo Lucarelli. In seguito firma come giornalista dei servizi per Ballarò, come autore/filmaker le tre edizioni di Invisibili-programma sui senzatetto condotto da Marco Berry- e nel frattempo inizia l’avventura dei Viaggi di Nina, docusoap in 5 edizioni dedicata alle donne interamente fatta da lei. Nei Viaggi, racconta storie di donne molto diverse tra loro: donne lesbiche, donne soldato, donne che hanno scelto di fare le escort, donne 40enni alle prese con una nuova vita da single. Gira, scrive, è la voce narrante ma, per scelta, non appare mai in video. Nel frattempo realizza servizi per Speciale Tg1 e per Le Iene, sempre senza andare mai in video. A fine 2010 un suo caro amico autore la convince che è arrivato il momento di metterci la faccia e le chiede di fare il provino per Sex education show. Nina, che in quel momento è alle prese con la pubblicazione del suo libro Ragazze che amano ragazze, edito da Mondadori, accetta la sfida anche se in fondo al suo cuore spera che le dicano: “Come conduttrice non ti vogliamo, ma sei la benvenuta nel team di autori”. Per fortuna non va come spera e, ad oggi, ha condotto 20 puntate del programma che parla di sesso con gli italiani e attraverso gli italiani senza moralismi e ipocrisie. Nina non è per niente pentita di aver fatto quel provino…
SITOFACEBOOKLINKEDIN

Linda D.
Linda D. : cantautrice e compositrice italiana. Ha partecipato come nuova proposta al “Festival di Sanremo 2012” con il brano scritto da Gatto Panceri musiche di Enzo Rossi dal titolo “ La Scelta”, ricevendo il premio per la critica Rea Radio e Tv.
Grazie al suo talento ed alla sua umiltà, è riuscita ad emergere nel mondo musicale e a partecipare a progetti ed eventi di rilievo nazionale, ottenendo ampio consenso da parte del pubblico.
In questi anni, oltre le numerose ospitate in varie serate e trasmissioni televisive, Linda d. ha collaborato con artisti di fama internazionale come Imagination, Orlando Jhonson, Sister Sledge, Kurtis Blow, Damian Wild, Eric Daniel e tanti altri nomi noti del panorama musicale italiano.Da sempre sensibile alla tematiche sociali, Linda ha deciso di dedicare una canzone al fenomeno della violenza contro le donne per trasmettere, attraverso la sua musica, un messaggio che possa rompere il silenzio ed aiutare tutte le vittime di abusi. ll suo nuovo singolo “Anima Rotta”, scritto da Francesco Ciccotti e arrivato tra i 60 finalisti di Sanremo 2013, racconta la triste realtà delle donne in balia di assassini travestiti da principi azzurri. L’obiettivo di Linda è quello di dare un aiuto concreto e, per questo motivo, iI ricavato delle vendite del brano sarà donato a case di accoglienza per donne che subiscono o hanno subito violenza.International Producer Maurizio Verbeni
SITOFACEBOOKYOUTUBETWITTER

Pilar
Pilar ( Ilaria Passatini ) : cantante, autrice, performer, è nata a Roma dove attualmente vive.
Nel 2007 pubblica il suo primo album Femminile singolare (VCM/01), nel 2009 è la voce del disco Spartenza (IncipitRecords/Egea) in collaborazione con l’ensemble Sinenomine. Alla fine del 2011 esce Sartoria Italiana Fuori Catalogo (UpArt Records/Egea) secondo lavoro da solista scritto e prodotto a quattro mani insieme a Bungaro.
Dal 2005 a oggi stata vincitrice e finalista di concorsi nazionali e internazionali (Festival di Musicultura, Premio Tenco, Premio Lunezia, Premio Bindi, L’artista che non c’era, Premio Bianca d’Aponte, Pjesma Mediterana – Festival Europeo della canzone Mediterranea, NME Awards …).
Ha lavorato come cantante-attrice sotto la direzione di Giancarlo Nanni, Aurelio Gatti, Luciano Melchionna, Laura de Strobel, Marco Mattolini, Giulio Costa.
In occasione del Referendum 2011 Pilar, indignata per la mancanza d’informazione sulla campagna referendaria, promuove un evento, che chiama scherzosamente “San Tommaso is back”: scrive su Facebook che lunedì 13 giugno avrebbe offerto un concerto solo a chi si fosse presentato con tessera elettorale timbrata. In tre settimane aderiscono 55 città, da New York a Enna, e si diffondono sul territorio nazionale (con piccole enclave estere) oltre 260 eventi. L’iniziativa finisce su tutte le maggiori testate giornalistiche italiane.
È diplomata in Conservatorio in Canto e Repertori da Camera. Soffre di sicilitudine ma fortunatamente è ricambiata. Ama l’autunno, i frutti di stagione, i boschi della Borgogna, la prua della barche a vela e le parole che la rincorrono.
SITOFACEBOOKYOUTUBETWITTER – FLICKR